Infortunio El Shaarawy, niente Italia-Liechtenstein per l’esterno della Roma

Pubblicato il autore: Laurapetringa

Stephan El Shaarawy dopo l’infortunio al polpaccio ha dovuto lasciare il ritiro della Nazionale per un controllo da parte dei medici della società giallorossa. Lo staff medico dell‘Italia, pur ritenendo che non si tratti di un infortunio grave, ha deciso di non sottovalutare il controllo.
El Shaarawy, prima della partita con la Finlandia, aveva accusato un fastidio, ma avvertendo poi la mattina ancora dolore, è stato deciso di concerto tra lo staff azzurro e quello romanista, di fargli abbandonare la Nazionale. 

Un colpo duro per Pallotta, che con i guai muscolari entra in quota 40, mentre di infortuni ne ha avuti quasi 70, cosa che non si è dimenticato di ricordare a Monchi prima che andasse via. Ha prontamente chiamato il suo capo di fiducia dei fisioterapisti Ed Lippie, il  preparatore americano, per poter capire come intervenire su questa epidemia.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Fiorentina, streaming e dirette Tv - Sky o DAZN?

Il recupero

L’esterno però – stando alle indiscrezioni del Corriere dello Sport– “tra oggi e domani si sottoporrà agli esami strumentali ma la speranza in casa giallorossa è che con 3 giorni di riposo l’edema al polpaccio possa riassorbirsi”. L’ex attaccante di Genoa, Milan e Monaco non ha preso parte alla sfida di qualificazione di Euro 2020. I giallorossi devono già fare a meno di Florenzi che dovrebbe rientrare verso metà aprile, e Pastore in dubbio per Domenica.

  •   
  •  
  •  
  •