Kean, il padre:”Da bambino tifava Inter, la Juve mi aveva promesso due trattori. Il suo idolo era Martins”

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli

Moise Kean, dopo Quagliarella, è il nome azzurro più chiacchierato degli ultimi giorni: dalla doppietta con l’Udinese al debutto con gol in maglia azzurra ad Udinese e al gol a Parma, che lo ha reso il più giovane a segnare due gol in partite consecutive con la maglia dell’Italia.

Il padre, Birou Jean, è intervenuto a “Un giorno da pecora” su  Rai Radio 1 ed ha parlato del passato e del futuro del figlio. “Era dell’Inter perché gli piaceva Oba Oba Martins! Quando andavo in giro con lui mio figlio mi diceva: “ti prego, comprami la maglia di Martins!” ” Alcuni interisti, quindi, si staranno mangiando le mani dopo aver visto sfumare anche Zaniolo, l’altro giovane azzurro del momento. “Da bambino Moise giocava nel Toro…io l’ho mandato alla Juve perché sono tifoso bianconero. Io li voglio per sempre nella Juve, che è nel mio sangue: io sono nero e il mio sangue è bianco“. Parole che possono rassicurare la dirigenza Juventina: chi ha voluto portare il giocatore in bianconero, non vorrebbe farlo andare altrove.

Leggi anche:  Roma, Zaniolo non si allenerà per un mese: certificato medico alla società

Poi, però, Birou Jean Kean dà una stangata alla Juventus raccontando della trattativa per far arrivare Kean in bianconero: “Non mi danno più biglietti per andare allo stadio. Io e la mamma di Moise siamo separati e lei, in passato, voleva portare il ragazzo in Inghilterra. Io gli dissi che lo avrei fatto restare in Italia ma in cambio avrei voluto due trattori. Loro mi dissero che non ci sarebbero stati problemi. E invece non me li hanno ancora dati, non mi danno più biglietti e non mi ricevono neanche più“.

C’è stata anche l’occasione di parlare del beniamino attuale di Kean: “Ora il suo giocatore preferito è Mario Balotelli, anche se io gli ho consigliato di non copiare Mario in tutto e per tutto.” Un nome, che, tra l’altro, molti italiani sognano di tornare a vedere giocare accanto a Kean.

  •   
  •  
  •  
  •