Per i tifosi del Napoli la stagione è un fallimento

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Brutta prestazione quella del Napoli di Ancelotti, ieri pomeriggio ad Empoli, che ha battuto gli azzurri (con un’orrenda maglia grigio-bianca) con un 2-1 che riaccende le speranze dei toscani nella lotta salvezza. Empoli, che delle squadre che lottano per restare in A, è certamente quella che esprime il miglior gioco. Ricordiamo, che sabato a Torino, con la Juventus, perse ad un quarto d’ora dalla fine. Fatto sta, che il Napoli sceso in campo ieri, è sembrato svogliato, con poche idee, e chi ha avuto la possibilità di mettersi in mostra come Ounas e Younes, non ha brillato. E ricominciano, come sempre le disastrose critiche dei tifosi, se così possiamo definirli, del Napoli, che definiscono questa stagione come un fallimento. Scudetto che andrà alla Juventus; eliminati dalla coppa Italia ai quarti; fuori ai gironi di Champions League, resta l’Europa League. Ma la maggior parte non è soddisfatta. Perché? per il quarto anno consecutivo il Napoli al 90% andrà nella massima competizione europea, evento mai accaduto nella sua storia. Eppure ai tifosi non basta. In Italia, sappiamo che è impossibile per tutte le squadre mettersi in competizione con i bianconeri. Ed arrivare secondi per due anni consecutivi in 93 anni di storia azzurra non è mai avvenuto. Cosa c’è da lamentarsi? E’ stata una stagione di studio per mister Carlo Ancelotti, che sicuramente nella prossima stagione chiederà maggiori garanzie al presidente De Laurentiis. E c’è chi rimpiange Sarri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma, Zaniolo non si allenerà per un mese: certificato medico alla società