Juventus, Allegri vuole più libertà sul mercato

Pubblicato il autore: Marco Albo Segui

 

JUVENTUS ALLEGRI AGNELLI MERCATO/ La conferenza stampa svoltasi ieri si è concentrata poco sulla sfida imminete di campionato con la Roma, e questa volta Max Allegri è uscito alla scoperto stuzzicato sulle numerose domande in chiave mercato e futuro. “Resto ma con una Juventus diversa“. Questo è il diktat di Allegri, e ora la palla passa ad Andrea Agnelli, in bilico tra la sua riconferma e la ricerca di profili diversi per la panchina.

RINNOVO Sì, MA..- Ad Allegri poco interessa del rinnovo. Nonostante lui sappia di avere ancora un altro anno di contratto e quindi di essere prossimo alla scadenza, le sue priorità riguardano soprattutto la Juventus che verrà. In poche parole, l’ex allenatore del Milan vuole garanzie di libertà sul mercato, quindi potere partecipare attivamente alla scelte societarie e magari proporre qualche nome che potrebbe davvero cambiare le sorti europee della squadar piemontese.

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Palermo-Teramo: streaming e diretta tv Sky Sport?

PROGETTO IMPORTANTE- In settimana è previsto un incontro spartiacque tra Agnelli e Allegri proprio per discutere sul futuro. Il presidente bianconero è intenzionato ad aumentargli l’ingaggio, ma in attesa di sapere cosa vorrà fare Allegri, si guarda intorno. Restano calde le piste Guardiola e Conte, nonostante il primo percepisca un ingaggio monstre e il secondo sembra volersi accasare a Milano sponda Inter. L’idea di trattenere ancora Allegri risulterebbe anche low cost, ma in tal caso dovrebbe assecondare le proposte del suo allenatore.
Il progetto che ha in mente è chiaro: rivoluzionare la squadra. In uscita ci sono nomi importanti come quelli di Dybala, Mandzukic, Cancelo, Pjanic e Rugani, tutti però utili alla riqualificazione bianonera. In difesa Allegri pretende due centrali di qualità (Romero potrebbe non bastare e si lavora su de Ligt). Sugli esterni Spinazzola dovrebbe essere riconfermato, mentre De Sciglio e Cancelo potrebbero lasciare spazio a Marcelo, sempre nei radar. A centrocampo con l’illustre cessione di Pjanic, il sogno Pogba potrebbe diventare realtà e con Emre Can e Ramsey garantire più qualità e quantità. In attacco dovrebbe bastare e avanzare CR7, ma Icardi rimane il sogno proibito.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana: storica affermazione del Defensa y Justicia

Insomma, ancora una volta è Max a decidere, e questa volta la rivoluzione tanto voluta sembra davvero imminente.

  •   
  •  
  •  
  •