Atalanta, un mercato senza fretta in ottica Champions

Pubblicato il autore: Marco Albo Segui

L’Atalanta è molto attiva sul mercato. La società nerazzurra sta procedendo senza sosta verso gli obiettivi prefissati da Percassi e Gasperini, ma senza troppa fretta di concludere, per evitare sbagli irreparabili.  Il mercato non è ancora iniziato ufficialmente, e nonostante abbia messo in porto solo il colpo Muriel, rimane comunque tra le società con la filosofia di mercato più chiara tra le squadre della Serie A.

MERCATO ATALANTA: PRIMA I BIG, POI GLI ALTRI

Ormai è nitida a chiunque la strategia societaria del club orobico: obiettivo numero uno trattenere i big, poi rinforzare a dovere, perché questa Atalanta non ha nessuna intenzione di fare la comparsa in Champions League.
In programma nelle prossime settimane ci sono i rinnovi di Gomez, Ilicic e Zapata, il trio delle meraviglie che ha trascinato la Dea nel gradino più alto della sua centenaria storia internazionale. Non è detto che il colombiano rimanga al 100%, ma Percassi ormai ha imparato a fare anche il presidente, e se Zapata dovesse partire, di sicuro la società incasserebbe una cifra record che le consentirebbe di correre ai ripari senza troppi affanni (60-70 milioni).
Una volta cementate le fondamenta, si può provvedere a rinforzare i reparti, dove alla fine Gasperini pretende solo 3-4 innesti di buona qualità ed esperienza. Malinovskyi e Fofana non preoccupino più di tanto, perché sono solo 2 di una ventina di profili che non ci penserebbero due volte a trasferirsi a Bergamo, perché l’appeal della Champions è irresistibile, ma non è per tutti. Guarin rimane il primo vero obiettivo, ma il mantra in casa nerazzurra è “fare tutto con calma”. Quella calma che ci vorrà prima di affondare il colpo per Pavoletti, Inglese o per chiudere con Joao Pedro.
Questa squadra ha avuto la pazienza di crederci ogni giorno per un anno intero alla Champions, e alla fine è stata ricompensata. La pazienza, si sa, è la virtù dei forti, e l’Atalanta ha dimostrato più volte di saper trattenere il respiro, e in questi 2 mesi sicuramente non potrà deludere le aspettative.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Selvaggia Lucarelli: "L'uso che il giornalismo sportivo fa delle belle ragazze è già una molestia"