Mercato Milan, Suso verso l’addio: in arrivo maxi plusvalenza per i rossoneri

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Manca poco meno di un mese alla partenza della nuova stagione, con l’avvio del ritiro precampionato, ma sul mercato Milan e Maldini sono ancora in fase di studio: in attesa di confermare l’arrivo sulla panchina rossonera di Marco Giampaolo il Milan si trova in una situazione di stand by sul fronte mercato in attesa di capire anche quale sarà il destino “europeo” della squadra milanista.

Mercato Milan, senza Champions salvezza plusvalenze?

Il mancato approdo in Champions League ha di fatto spazzato via per la società rossonera ogni possibilità di pensare in grande per il prossimo calciomercato: la linea che dovrà essere perseguita dal Milan, come indicato da Gadizis, sarà quella di puntare su giovani under 23, da valorizzare e poi rivendere, in un’ottica più ampia che prevede il risanamento delle finanze del club. Un aiuto, in questo senso, potrebbe arrivare al Milan anche dal “sacrificio” di alcuni pezzi pregiati presenti attualmente nella rosa della squadra rossonera che porterebbe nelle casse del club importanti benefici di carattere economico. Le tanto chiacchierate plusvalenze, quindi, potrebbero essere nel prossimo mercato Milan la soluzione per risollevare almeno in parte la difficile situazione economica del club milanista. In quest’ottica nelle ultime ore si è fatta sempre più insistente la voce relativa al possibile addio dello spagnolo Suso, insieme al portiere Donnarumma l’unico a garantire in caso di cessione una plusvalenza davvero sostanziosa per le casse rossonere.

Leggi anche:  Gabriele Gravina sulla riapertura degli stadi e riforma della Serie A

Mercato Milan, con Giampaolo Suso sarà sacrificato

L’arrivo sulla panchina rossonera di Marco Giampaolo porterà il Milan ad adottare un cambio di modulo rispetto al dogmatico 4 – 3 – 3 delle ultime stagioni. Il marchio di fabbrica dell’attuale allenatore della Sampdoria è il 4 – 3 – 1 – 2  che non prevede grandi possibilità di vetrina per gli esterni d’attacco. Ed è proprio in quest’ottica che il futuro dello spagnolo di Suso appare sempre più lontano da Milano, dopo una scorsa stagione trascorsa tra molti alti e bassi. Sia l’ex Liverpool che l’altro spagnolo, Castillejo, non sembrano essere funzionali al gioco di Giampaolo e così in casa Milan stanno prendendo in considerazione la possibilità di lasciare partire entrambi i giocatori. Se per l’ex Villareal ancora non ci sarebbero offerte interessanti per Suso la situazione è molto diversa con diverse società pronte a fare la corte all’esterno d’attacco rossonero. Su tutte vi è l’Atletico Madrid, costretto con le partenze di Griezmann e Diego Costa e il dubbio sulla permanenza di Morata, a rifare tutto l’attacco. La società spagnola da tempo segue il giocatore milanista e nelle ultime ore l’interesse dell’Atletico Madrid nei confronti di Suso sembra aver raggiunto picchi fino ad ora mai raggiunti: la cifra che i Colchoneros sarebbero pronti a mettere sul piatto è importante per strappare il giocatore al Milan. Quaranta milioni di euro, ossia i soldi della clausola rescissoria prevista nel contratto di Suso , per non trattare neanche con Maldini e Gazidis. I soldi incassati dalla possibile cessione dello spagnolo permetterebbero al Milan di compiere un’importante plusvalenza visto che il giocatore è a bilancio 0 per i rossoneri e sarebbero una forte boccata d’ossigeno per il bilancio del club in ottica Fair Play Finanziario.
Per avere un quadro più preciso sulle mosse di mercato Milan, però, ovviamente bisogna attendere l’ufficializzazione del nuovo tecnico che potrebbe bloccare o dare il via libera alle diverse trattative che riguardano diversi giocatori rossoneri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,