Alex Sandro e Dybala rinvigoriti dalla Coppa America, la Juve li aspetta

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La Coppa America appena conclusa fa sorridere Maurizio Sarri e la Juventus. Il ritiro bianconero inizierà domani e i giocatori reduci dalla Coppa America avranno qualche giorno in più prima di aggregarsi con i compagni. Tra questi troviamo Alex Sandro e Paulo Dybala. Il terzino della Juve si è imposto con il Brasile senza che il CT Tite gli regalasse nulla. L’ex Porto non era titolare per il tecnico verdeoro, il quale gli preferiva Filipe Luis, inserito negli 11 dopo la stagione disastrosa di Marcelo, non convocato per il torneo.

Un problema fisico di Filipe Luis ha costretto Tite a schierare Alex Sandro titolare e lo juventino ha ripagato il tecnico con prestazioni di qualità, risultando determinante in difesa assieme a Dani Alves, Thiago Silva, Marquinhos e Alisson. Un torneo da incorniciare per lui, culminato con la vittoria del torneo in finale con il Peru. La straripante forma atletica del calciatore ha impressionato Sarri che ora avrà a disposizione uno dei migliori terzini sinistri al mondo.

Leggi anche:  Natale, L'AS Roma a sostegno delle fasce più fragili della popolazione


Segnali incoraggianti anche da Paulo Dybala

Oltre ad Alex Sandro, anche Paulo Dybala ha dimostrato di voler iniziare la nuova stagione alla grande. Ignorato per la gran parte del torneo dal CT dell’Argentina Scaloni, la joya ha avuto la chance di giocare dall’inizio la finale per il terzo posto contro i campioni in carica del Cile. La fiducia del CT è stata ripagata nel migliore dei modi: grande movimento, giocate d’autore e gol, il primo con la maglia dell’albiceleste. Una notizia positiva per Sarri che vuole rilanciare il talento ex Palermo dopo la sua peggior stagione in bianconero. Le squadre interessante a lui ce ne sono (Inter su tutte), ma la Juventus è soprattutto Sarri, non vogliono perdere un calciatore ancora giovane e che sta dimostrando di voler tornare a livelli altissimi dopo un’annata storta. Alex Sandro e Dybala sono pronti.

  •   
  •  
  •  
  •