Atalanta, Ritiro 2019: la presentazione allo Stadio di Bergamo

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

“Les grandes équipes, the Champions!”. Basta questa semplice frase per riassumere quella che è stata la presentazione dell’Atalanta allo stadio: l’urlo di un grande popolo nerazzurro, pronto per la stagione più importante della storia atalantina. I cori ai giocatori, gli applausi a mister Gasperini, le parole di Antonio Percassi e infine l’inno della UEFA Champions League: sono questi gli elementi che hanno contraddistinto la serata di ieri, testimoniando l’amore verso quella Dea che rappresenta la città di Bergamo nel mondo.

ARRIVO IN MASSA: ENTUSIASMO NERAZZURRO A MILLE – Nonostante la presentazione fosse alle 21, il popolo atalantino si è presentato in largo anticipo e tutto colorato di nerazzurro. Il tempo di prendere posto nelle gradinate della Curva Morosini e tutto è pronto per la presentazione. Ovviamente l’occhio ricade sulla nuova Curva Nord: una struttura che dalle macerie è rinata più bella di prima e ciò è l’anticipazione di quello che sarà il futuro muro nerazzurro. Si avvicinano le 21 e i cori dei tifosi dell’Atalanta si fanno sempre più forti: lo show è iniziato.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Genoa: streaming e diretta tv Serie A

ATALANTA, QUANTO ENTUSIASMO NEI TUOI CONFRONTI – Quando scoccano le 21:00, vengono presentati tutti i giocatori che partiranno in Inghilterra: dai giovani Colley e Barrow ai protagonisti della scorsa stagione (in particolar modo il trio Zapata-Ilicic-Gomez). Aldilà di quello che è accaduto a Marco Sportiello (tra applausi e fischi), arriva il turno di Gian Piero Gasperini (neo cittadino onorario di Bergamo), e subito il mister di Grugliasco si lascia andare: “Questo è il più grande riconoscimento che mi sia mai capitato”. Dopo i preparatori e i dirigenti è il turno del presidente Antonio Percassi. Il numero 1 atalantino ribadisce l’obbiettivo principale: “Prima la salvezza, poi si vedrà”. La serata si chiude con le note dell’inno della UEFA Champions League: una canzone da brividi per un popolo che dopo tante battaglie sta volando, in alto, dove ci sono le stelle.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: