Romagnoli-De Ligt, la nuova coppia difensiva della Juventus del futuro?

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La Juventus non si accontenta e vuole prendere tutto. Questo accade oramai da molti anni in Serie A, ma in questa estate di calciomercato i bianconeri si sono dimostrati  determinati a rinforzare un settore in particolare della propria squadra: la difesa. I bianconeri stanno per annunciare De Ligt dall’Ajax, che diventerà il terzo difensore più pagato della storia del calcio dopo Maguire e Van Dijk. L’olandese costato 75 milioni di euro rappresenta il futuro della Juve ma Sarri vuole affiancargli un altro giovane dalle belle speranze: Alessio Romagnoli.

Il centrale difensivo classe 1995 è ritenuto incedibile dal Milan. Romagnoli è il capitano è Paolo Maldini ha speso parole importanti su di lui, ma ciò non frenerà Paratici che secondo Raisport si è già messo al lavoro. Il difensore rappresenta il miglior giovane che l’Italia propone nel settore difensivo: tattico, veloce e dotato di buoni piedi, Romagnoli è il centrale difensivo moderno per eccellenza. Su di lui ci sarebbe anche il City di Guardiola, alla costante ricerca di un sostituto ideale di Kompany. Chiellini dovrà essere gestito da Sarri, Bonucci non è più quello di una volta e Rugani non è ancora esploso. Queste incognite stanno spingendo Sarri a chiedere un ulteriore sforzo alla società.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Inter-Juventus: streaming e diretta tv Sky o DAZN?

Che coppia con De Ligt!

Intanto i tifosi bianconeri sognano la coppia del futuro De Ligt-Romagnoli. Un duo di centrali moderni e che tutte le squadre vorrebbero schierare. L’italiano condivide pure un record prestigioso con il compagno di reparto di De Ligt nell’Olanda: Virgil Van Dijk. Entrambi i difensori sono tra i meno dribblati in Europa, con l’olandese che non viene superato da un avversario da ben 64 partite. Il corteggiamento della Juventus è insistente. Considerando che il progetto Milan non sta decollando, Romagnoli potrebbe decidere di andarsene per intraprendere altri obiettivi. Magari giocare in Champions al fianco del colosso oramai ex Ajax.

  •   
  •  
  •  
  •