Atalanta, Luis Muriel grande esordio contro la Spal

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta ha cominciato alla grande la sua stagione 2019-20: 3-2 ai danni della Spal di Semplici con i nerazzurri che erano sotto due goal. Aldilà dei problemi in difesa, la Dea è riuscita ad avere quella grinta per ribaltare completamente la situazione: soprattutto grazie al neo acquisto Luis Muriel. Il numero 9 atalantino è subentrato nel secondo tempo al posto di Remo Freuler e il suo ingresso è stato decisivo sotto tutti i punti di vista: corsa, giocate, dribbling e una doppietta che porta i 3 punti a Bergamo. Un grande esordio orobico quello del colombiano: l’inizio di un nuovo ciclo per la sua carriera, e chissà magari la sua consacrazione calcistica.

 

CLASSE COLOMBIANA: ESORDIO DA DEA PER MURIEL – Il numero 9 atalantino non stava bene prima del match ed è stato relegato in panchina. L’Atalanta fa molta fatica a trovare la via del goal e Gasperini decide di inserire proprio Luis Muriel. La sua è una partita strabiliante nello schieramento orobico: corsa, dribbling, grandi giocate, apertura degli spazi e freddezza sotto porta. Quella porta che ha provato a sfondare (Berisha ha salvato la situazione), ma bastano pochi minuti che, con due tiri in porta, ribalta la situazione: conclusioni dalla grande precisione, potenza e perfezione che regalano i primi tre punti alla Dea. Certo, siamo solo alla prima giornata di campionato e può accadere di tutto anche se per il numero 9 atalantino può essere un forte punto di partenza: magari per una stagione dove potrà trovare quella continuità che gli è mancata nel corso degli anni, diventando a tutti gli effetti uno dei calciatori più forti in Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •