Inter, Conte in conferenza:”Sanchez convocato per Cagliari”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Head coach Antonio Conte of Inter Milan reacts as he watches his players competing against Paris 

Dopo la vittoria convincente per 4-0 contro la neo promossa Lecce nella prima giornata di campionato, l’Inter si vuole ripetere anche nella trasferta di Cagliari prevista domenica sera alle ore 20.45. Una partita sicuramente non semplice quella che spetta ai nerazzurri in quanto, la squadra di Maran, ha un gioco che lascia pochi spazi alle manovre degli avversari e soprattutto viene già da una sconfitta casalinga inaspettata, quindi ci terrà a fare bene di fronte ai propri tifosi.
Proprio in una vigilia così delicata è scoppiato il caso Icardi che ha denunciato la propria società di aver ricevuto, a detta dello stesso calciatore, un trattamento discriminatorio, chiedendo il reintegro in prima squadra e un milione e mezzo di risarcimento.

Di questo caso ma soprattutto delle questioni relative alla partita di Domenica e dei nuovi acquisti, ne ha parlato ampiamente Antonio Conte, nella consueta conferenza stampa in programma alla vigilia del match.

In merito alle difficoltà che si possono incontrare con il Cagliari e sulle condizioni di Barella, il tecnico ha dichiarato: “Mi aspetto una partita tosta, su un campo difficile. Ha fatto una grandissima campagna acquisti e ha un bravissimo allenatore. Sono degli step che dobbiamo affrontare, ma nella giusta maniera. Barella sta lavorando, sta entrando dentro la nostra idea di calcio, è un giocatore positivo, contento del suo innesto. Quando sei all’Inter sei in competizione con gli altri. Dopo la sosta inizierà la Champions e tutti dovranno farsi trovare pronti e non ci sarà tempo per fare errori”.

Per ciò che concerne la questione relativa ad Icardi, Conte ha affermato: “E’ stato fatto tutto nella maniera più corretta possibile, sono otto mesi che continuate a parlare di questo e non voglio entrarci. Dobbiamo essere concentrati sui protagonisti di questa stagione, invece vedo che i protagonisti continuano ad essere altri e non chi questa stagione la deve giocare”.

Per quanto riguarda invece le caratteristiche di Sanchez e sulla domanda di una sua convocazione a Cagliari:“Spero di rispondere coi numeri. È un attaccante molto bravo nella finalizzazione, a fare assist. Non viene da due grandi stagioni, ma arriva con grande entusiasmo, è il benvenuto. Viene a Cagliari”

Tra coloro che ad inizio ritiro hanno avuto la notizia di non rientrare nel nuovo progetto di Antonio Conte c’è stato Radja Nainggolan, ceduto in prestito proprio al Cagliari, che nel match di Domenica cercherà di creare problemi alla sua ex squadra. In merito al centrocampista belga, l’ex tecnico del Chelsea ha dichiarato:” Ho grande stima e rispetto nei confronti di Radja, è un grandissimo giocatore e lo volevo portare al Chelsea al mio primo anno, poi sono state prese altre decisioni. Lo saluterò con molto piacere”.

In merito alla domanda relativa alle condizioni di Lazaro, Antonio Conte ha affermato:”Ha avuto questo problema alla coscia dopo pochi giorni di ritiro e ha rallentato il processo di integrazione e l’assorbimento dell’idea di calcio. Viene da un campionato diverso come quello tedesco. Da parte sua ci sono caratteristiche importanti per le quali lo abbiamo voluto, serve il tempo per essere pronto per l’Inter e dare l’apporto che tutti ci aspettiamo”

  •   
  •  
  •  
  •