Atalanta, ora testa alla Fiorentina: riscatto immediato

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


PER L’ATALANTA L’OCCASIONE DEL RISCATTO
– L’Atalanta di Gian Piero Gasperini viene dalla brutta sconfitta contro la Dinamo Zagabria in UEFA Champions League: un match che ha fatto capire tante cose, ma non certamente una partita che ha tolto l’entusiasmo in quel di Bergamo. Ora come ora tocca pensare al campionato e migliorare la propria posizione in Serie A: i nerazzurri sono quinti (due vittorie e una sconfitta) e non vogliono per nulla accontentarsi. Allo stadio Ennio Tardini di Parma c’è la Fiorentina di Vincenzo Montella in piena zona retrocessione, ma non per questo intenzionata a fare solo presenza. C’è tanta fame nell’aria e vedremo una partita apertissima sotto tutti i punti di vista.

VOLTARE PAGINA, LA CHAMPIONS AD OTTOBRE – Quello che è successo mercoledì ormai è inutile pensarci: il dado è tratto e non si torna più indietro. L’Atalanta ha imparato dalla batosta contro la Dinamo Zagabria e ci sono tutte le premesse per rimediare sotto tutti i punti di vista. Il 1 ottobre c’è lo Shaktar a San Siro: obbiettivo riscattarsi. Il primo pensiero ora è il campionato e la Dea non è intenzionata a tralasciare qualche punto contro la Fiorentina.

A PARMA PER SOSTENERE LA PROPRIA SQUADRA: IL TIFO NERAZZURRO E’ CARICO – A Parma l’Atalanta cercherà il suo secondo successo di fila ed è per questo che servirà il calore di tutto il popolo atalantino allo stadio Ennio Tardini: per gli abbonati il match costa €1 e staremo a vedere se il sostegno nerazzurro risponderà presente.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: