Milan, un Derby che se analizzato ha dato segnali positivi

Pubblicato il autore: Luca Marin Segui


Un Derby che a primo impatto non è stato certamente positivo, il Milan ha subito un’ottima Inter che ha rischiato in più di un’occasione di incrementare il suo vantaggio.
Tutto sommato il primo pensiero potrebbe essere quasi: “Per fortuna che ne hanno segnati solo due”, e su questo siamo tutti d’accordo, dato che le solite prodezze di Donnarumma e i pali colpiti prima da D’Ambrosio a porta vuota e poi dalla prodezza di Politano da fuori area ci hanno sicuramente salvato.
Ma ora soffermiamoci su quanto prodotto dalla nostra squadra, senza dimenticare che l’Inter di Antonio Conte è una delle principali candidate alla vittoria dello scudetto, ed è una delle squadre più in forma in questo inizio di campionato.
Finalmente Giampaolo si è fatto coraggio decidendo di schierare Leao dal primo minuto. Una scelta che ha sicuramente ripagato, il ragazzo si è presentato molto bene dimostrandosi l’uomo più pericoloso in zona offensiva.
Finalmente il Milan potrebbe avere il giocatore che completa nel migliore dei modi il nostro reparto offensivo, veloce e abile nell’uno contro uno.
Inoltre continua di partita in partita la ricerca dell’assoluto dominio del gioco con un grande possesso palla.
Certamente ora che è stata raggiunta questa grande abilità nel possesso è importante ridurre i retropassaggi e velocizzare la manovra una volta arrivati sulla trequarti avversaria.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: