Cristiano Ronaldo il palestrato record man: “Ci sfidava sotto la doccia per vedere chi faceva più flessioni”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Quando si parla di Cristiano Ronaldo, le prime parole che ci vengono in mente sono gol, fuoriclasse, tecnica, pallone d’oro e record. Quest’ultima parola è molto cara all’asso portoghese della Juventus. Una vera e propria ossessione. Di record CR7 ne ha battuti tanti e ora ne vorrebbe battere uno che gli permetterebbe di superare il suo acerrimo rivale Leo Messi: la vittoria del sesto Pallone d’Oro. CR7 teme che la pulga possa superarlo il prossimo dicembre, quando la redazione di France Football consegnerà l’ambito premio individuale. Secondo gli esperti, il favorito è Virgil Van Dijk, ma la vittoria da parte di Messi del premio FIFA The Best a Milano, potrebbe cambiare la carte in tavola.

La stagione di Messi lo scorso anno è stata superiore a quella del portoghese, che difficilmente vincerà il premio in Francia. L’ossessione per i record è un qualcosa radicato per CR7, find dai tempi delle giovanili quando militava nello Sporting Lisbona. Durante un’intervista alla stampa portoghese, il suo ex compagno di squadra Jose Fonte, ha rivelato un curioso aneddoto riguardo l’asso lusitano ex Real Madrid:

“Avevo 16 anni, mentre Cristiano ne aveva 15. Ricordo quando nella doccia faceva le flessioni sfidando i suoi compagni, dicendogli “ne farà più di voi…”. La prima volta che lo vidi in campo, mi impressionò molto. Era diverso da tutti gli altri giocatori. Ciò che mi ha impressionato è stata la sua mentalità. Lo vedevo lavorare più di tutti gli altri. Voleva essere più forte, più veloce”.

  •   
  •  
  •  
  •