Atalanta, la partenza migliore del ciclo Gasperini

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta è una delle squadre più in forma del torneo: contesto straordinario analizzato non solo attraverso i fatti, ma anche sul piano di numeri e statistiche. Non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo la situazione al dettaglio prendendo anche i dati delle ultime tre stagioni.

+3 RISPETTO AL PRIMO BOOM ATALANTINO – Che l’Atalanta di questa stagione sia la “migliore” in termini di partenza, non è solo un fatto dal punto di vista dei risultati, ma anche da quello statistico: i nerazzurri hanno conquistato 22 punti, consolidando il proprio “primato” rispetto alle precedenti tre Dee dell’era “Gasperiniana”. Quella che si avvicina di più è del campionato 2016/2017, ma in questo caso era una vera e propria falsa partenza (4 sconfitte in 5 gare), anche se notevolmente compensata da quella famosa striscia di 8 vittorie (sei consecutive) e un pareggio. Il totale fa 19: positivo, ma sempre di un grado sotto all’Atalanta 2019-20.

DIETRO L’ULTIMA FALSA PARTENZA E LA DISCRETA DELL’EUROPA – Al terzo gradino del podio abbiamo l’Atalanta dell’anno scorso: falsa partenza per via della batosta post Copenaghen con soltanto una vittoria (nella prima giornata contro il Frosinone per 4-0), l’esito ormai è ben conosciuto ma numeri a confronti c’è una differenza di 5 punti. L’ultima, ma non meno importante è quella della stagione 2017-2018 con “quota 16”: uno start discreto tra alti e bassi, contando anche dell’Europa League.

NUMERI OTTIMI, SEGNO DI GRANDEZZA – Questi numeri non sono solo statisticamente impressionanti, ma confermano grandezza e costanza dell’Atalanta nel stare stabilmente nelle zone alte della classifica. Staremo a vedere se in questa stagione la squadra di Gian Piero Gasperini riuscirà a ripetere gli stessi risultati (magari migliorando la situazione).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: