Atalanta, una partita da “Dea” per battere la Juventus

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Manca un giorno all’attesissima sfida tra Atalanta e Juventus: match dalla grande posta in palio in termini di classifica. La squadra è pienamente concentrata, il pubblico è pronto e tutti non vedono l’ora di giocare una partita che, in caso di tre punti, darebbe un segnale importantissimo sulla stagione dei nerazzurri.

UNO STADIO TUTTO NERAZZURRO PER QUESTA ATALANTA – Una delle partite più importanti della stagione: tra poste in palio, classifica e punti. L’Atalanta ha dimostrato più volte che indipendentemente dall’avversario non ha paura di niente e di nessuno, ma contro i bianconeri servirà l’appoggio del suo grandissimo pubblico. Per una prestazione da “Dea” ci vuole un popolo da “Dea”, ed infatti al Gewiss Stadium si registra il tutto esaurito. Sembra una cosa data per scontata, ma bisogna anche sottolineare che la capolista affronterà non solo 11 giocatori, ma anche un muro atalantino che sosterrà l’Atalanta per tutti i 95 minuti: più di 21mila spettatori saranno presenti, ma lo spettacolo sarà indescrivibile se provato in prima persona.

UNA SQUADRA CHE LAVORA CON GRANDE AMBIZIONE (ALDILÀ DELLE ASSENZE) – L’Atalanta sta lavorando alla grande in quel di Zingonia per la partita di domani. Certo, ci saranno delle assenze pesanti come quelle di Josip Ilicic e Ruslan Malinovskyi, ma questo è un gruppo talmente consolidato da una personalità invidiabile. Da contare anche il ritorno di Duvan Zapata: bomber che nelle prime sette giornate ha segnato sei reti, e contro la Juventus c’è tanta voglia di ritornare.

  •   
  •  
  •  
  •