Conte: “Mai stato un leccaculo. Ai miei calciatori spiego come fare sesso prima dei match”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Antonio Conte si apre all’Equipe. L’allenatore dell’Inter è sempre stato un personaggio schietto e con una dialettica particolare che spesso ha attirato le critiche dei media e dei tifosi delle sue ex squadre. Antonio Conte non vuole mai perdere e così ha confessato lo spirito che incarna la sua figura al magazine dell’Equipe:” La competizione è una battaglia e quando vai a combattere non c’è nessuna ragione per ridere o essere contento. Sono molto concentrato sul fatto che alla fine ne debba restare solo uno in piedi e faccio di tutto perché sia la mia squadra. E’ il mio modo di essere e mi porterà a chiudere presto la carriera, perché vivo il mestiere in modo troppo totale. Mi ero imposto un grande obiettivo, fin da subito: allenare un gran club entro tre o quattro anni, altrimenti mi sarei fermato. Comunque deve valerne la pena“.

I consigli di Antonio Conte sul sesso. L’allenatore pugliese è sempre stato attento alla disciplina e ad una corretta forma fisica dei suoi calciatori. Il diktat di Conte è condurre una vita da atleta priva di eccessi ma senza mai trascurare la famiglia. Le dichiarazioni sull’argomento al quotidiano francese sono alquanto singolari: “Mi chiedo spesso se sia giusto passare tanto tempo senza la mia famiglia. Puoi fare molte cose nel calcio, ma l’unica per non sacrificare la famiglia, è proprio l’allenatore. In periodo di competizione, il rapporto non deve durare a lungo, bisogna fare il minor sforzo possibile, quindi restando sotto la partner”.

 

  •   
  •  
  •  
  •