De Laurentiis multa i giocatori, con chi stanno i tifosi?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


E’ lunedì, ed è arrivata la stangata di Aurelio De Laurentiis, ai suoi giocatori, per una cifra vicina ai 2.5 milioni di euro. Il presidente azzurro, ha multato i calciatori azzurri, colpevoli di aver leso l’immagine del club ed aver alzato un polverone che stenta a passare.
Chi ha subito le multe più pesanti sono stati Insigne, individuato come uno dei “capi” dell’ammutinamento post-Salisburgo, e Mertens, che è in una fase calante. Non è stato multato invece Kevin Malcuit, perché il terzino francese è infortunato.
Il presidente si è fatto sentire, ora, cambierà qualcosa?  il Napoli adesso deve trovare quella compattezza che si era vista nella gara di Champions League con il Liverpool, in cui gli azzurri batterono i Reds.
Riusciranno a trovarla ad Anfield Road? gara sulla carta senza pronostico, in cui il Napoli rischia un’imbarcata, se si presenta molle e senza voglia come nelle ultime prestazioni.

Leggi anche:  Padova: una sconfitta che deve far riflettere

E i tifosi? con chi stanno? c’è chi è d’accordo con la decisione del presidente di punire la squadra, e chi invece critica il “pappone” così chiamato dai critici che ha approfittato solo per intascare denaro.
I calciatori più bersagliati sono Insigne Mertens e Callejon, che hanno avuto un vistoso calo, e sembrano non abbiano quella convinzione e voglia di vincere che gli hanno caratterizzati fino a qualche mese fa.

  •   
  •  
  •  
  •