Fiorentina-Lecce, parla montella in conferenza:”Sono carico, è il momento della svolta”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Vincenzo Montella coach Fiorentina Firenze 19/08/2019 Stadio Artemio Franchi Football Italy Cup 2019/2020 ACF Fiorentina – Monza Foto Andrea Staccioli / Insidefoto/Sipa USA

Uno degli anticipi del quattordicesimo turno di Serie A è rappresentato dalla sfida che si terrà allo stadio Franchi di Firenze tra la Fiorentina di Vincenzo Montella e il Lecce di Liverani.
Proprio il tecnico dei “viola”, a causa dei recenti risultati negativi ottenuti in sfide sulla carta abbordabili, per alcuni addetti ai lavori è uno di quei allenatori ritenuti a rischio esonero ma, secondo quanto riportato da fonti vicino all’ambiente fiorentino, egli gode della piena fiducia della società.

Certo è che i viola non stanno passando assolutamente un buon momento di forma: nelle ultime partite è stato totalizzato soltanto un punto e le due sconfitte sono arrivate con delle prestazioni molto al di là delle aspettative (5-2 a Cagliari e 1-0 a Verona). Ma è anche vero che la Fiorentina nelle ultime uscite stagionali ha dovuto fare a meno di un giocatore dal calibro di Frank Ribery, espulso al termine della partita casalinga contro la Lazio e squalificato per ben quattro giornate.

Lo stesso tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, ai margini della consueta stampa pre partita, ha parlato del difficile momento del momento negativo della sua squadra e di ciò che si aspetta di vedere da parte di tutto l’ambiente:”La squadra ha voglia di reagire dopo due pessime prestazioni. Questo è il nostro primo vero periodo di difficoltà. In questi periodi si vede l’allenatore, la società presente e la qualità dei giocatori. Dobbiamo dare una risposta netta e chiara (…) Sono carico perché è il momento decisivo per dare la svolta al nostro campionato”.

L’allenatore di origini partenopeo ha parlato anche della condizione di Chiesa e della speranza di vederlo quanto meno tra i convocati del match contro il Lecce ma, purtroppo per i viola, la notizia dell’ultima ora è che l’esterno della Nazionale non è disponibile e quindi noo rientra tra i  convocato per la sfida di Sabato al Franchi contro il Lecce.

Il Lecce, attualmente a quota 11 punti, viene da un ottimo periodo di forma in cui è stato in grado di fermare due delle squadre più in forma del campionato: la Juventus di Maurizio Sarri (1-1) e il Cagliari di Maran (2-2). Non sarà facile battere i ragazzi di Liverani e questo Montella lo sa bene infatti, analizzando il match, ha dichiarato:”Sarà una partita dura e che si giocherà sui nervi. Non dobbiamo farci condizionare dal periodo, ovvero dalle ultime due partite e dal fatto che ci hanno fischiato, giustamente dopo il Verona. Non dobbiamo avere smania. Serve intelligenza, rabbia, pazienza e qualità”

Montella ha anche parlato dell’entusiasmo che circola a Firenze dal momento in cui è arrivato il nuovo presidente Commisso, che ha costruito una squadra che è un mix tra talenti giovani e già affermati come Frank Ribery. In merito al presidente viola il tecnico ha dichiarato:”Bisogna fargli i complimenti perché ha messo un mattone in una situazione che sembrava impensabile fino a poco tempo fa con questo nuovo investimento. Siamo estremamente contenti di questo”

  •   
  •  
  •  
  •