Atalanta, contro il Verona vincente e grande (aldilà del gioco)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Duvan Zapata of Atalanta celebrating after scores a goal
Roma 25-9-2019 Stadio Olimpico Football Serie A 2019/2020 AS Roma – Atalanta Bergamasca Calcio Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto/Sipa USA

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini è uscita vincitrice dalla sfida contro il Verona di Juric al Gewiss Stadium di Bergamo. Una partita nella quale il gioco ha prevalso di meno rispetto al solito, ma nonostante ciò la Dea si è dimostrata tale agguantando i tre punti nel finale con Djimsiti. Dato abbastanza significativo che rispecchia il perfetto DNA della grande squadra: vincere sempre anche quando il gioco lascia un po’ desiderare.

CUORE E GRINTA PER UNA DEA SEMPRE PIÙ GRANDE – Nella maggior parte dei casi siamo abituati a vedere un’Atalanta non solo vincente, ma anche bella da vedere sotto tutti i punti di vista. Certo, questo ultimo aspetto ha contraddistinto la stessa Dea dandole elogi e ispirazioni per un calcio innovativo e principalmente puntato ad attaccare, ma la caratteristica di una big è anche quella di mantenersi costante soprattutto nel momento esatto in cui il gioco si fa vedere ben poco. Contro il Verona ne è la prova più evidente: cuore e grinta alla vecchia maniera per tentare un tutto per tutto tanto ricercato quanto ottenuto dall’Atalanta di Gasperini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: