Sconcerti: “Cristiano Ronaldo è un danno per la Juventus. Stasera l’Inter non si qualifica”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Momento delicato in casa Juventus, il pensiero di Sconcerti. Le ultime due partite di campionato hanno visto i bianconeri conquistare un solo punto, facendo così sorgere dei dubbi sul lavoro di Sarri in confronto al suo precedessore Allegri. Intervistato dai lettori del sito calciomercato.com, il giornalista Mario Sconcerti ha analizzato così la situazione della Juventus:  “I bianconeri hanno tre problemi. Il primo riguarda gli infortuni, da Chiellini a Khedira, da De Sciglio a Ramsey. Il secondo è legato un fattore tecnico: Rabiot non si è mai visto. Il francese ha uno stipendio di 11 milioni, alla Juve ci puntavamo tantissimo e lui doveva fare la differenza, invece siamo ancora qui ad aspettarlo. Il terzo problema è Cristiano Ronaldo. Con un Ronaldo normale la Juve perde molto della sua differenza. Anche perché devi far sempre giocare lui e se lui gioca danneggia due volte la squadra. È invecchiato? E’ annoiato? Ha problemi fisici? Non si trova più bene alla Juventus? Non lo so: so solo che questo Ronaldo non fa più la differenza”.

Inter-Barcellona e la lotta scudetto, il commento di Sconcerti. I nerazzurri sono attesi dalla sfida contro i blaugrana decisiva per il passaggio agli ottavi di Champions League ma nel frattempo possono già sorridere per l’inaspettato primo posto in campionato. Sconcerti analizza così gli obiettivi della squadra di Conte: “Temo che Inter e Atalanta non ce la facciano a qualificarsi agli ottavi. È chiaro che se non hai l’impegno Champions sei più tranquillo, ma la Champions porta tanti soldi e i soldi danno forza e morale. A me pare che la Juventus giochi solo in Champions, mentre l’inter sente più suo il campionato”. 

  •   
  •  
  •  
  •