Juventus, Sarri: “Matuidi terzino, perché no?”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il tris rifilato alla Roma in Coppa Italia, non ha fatto altro che testimoniare quanto sia alto lo stato di forma della Juventus di Maurizio Sarri. La squadra sta finalmente ingranando a livello di gioco palla a terra, in pieno stile Sarri. Tutti i calciatori stanno rendendo al meglio e chiunque nella rosa a disposizione del tecnico toscano, si sacrificherebbe pur di sposare la causa juventina.

Durante un’intervista a Rai Sport nel post-gara di Juventus-Roma di ieri, Sarri ha voluto parlare della situazione terzini in casa Juventus. La situazione per l’allenatore bianconero in questo settore del campo, appare alquanto complessa. Complice qualche guaio fisico dei giocatori a disposizione, ma Sarri ha un asso nella manica: Blaise Matuidi.

Matuidi jolly prezioso agli ordini di Sarri

Queste sono le dichiarazioni che il tecnico ha rilasciato a fine gara su un possibile impiego di  Matuidi come terzino: “Durante la sfida con la Roma, avevamo Cuadrado che era reduce dall’influenza e Alex Sandro aveva un problema al muscolo traverso. In caso di necessità, il terzino potrebbe farlo Matuidi”.Il francese doveva lasciare la Juventus in estate. Ora però è diventato un vero e proprio jolly per Sarri, il quale potrà schierarlo anche come difensore qualora ci fosse l’occasione. Il soldato Matuidi è sempre pronto alla battaglia. Sarri pure.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna, stavolta Arnautovic è davvero vicino