Bergomi: “Eriksen non sta convincendo. Conte deve dare priorità alle coppe”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Bergomi si focalizza sulla prestazione di Eriksen, considerando che il danese non ha cambiato la partita nella ripresa. All’indomani della sconfitta dell’Inter per 2-0 in casa della Juventus nel recupero della 26.a giornata di Serie A che si è giocato all’Allianz Stadium ieri sera, è tornato a parlare dei nerazzurri una sua ex bandiera e ora commentatore di Sky Sport, Beppe Bergomi. In particolar modo lo “zio” si è soffermato sulla prestazione di Eriksen entrato nella ripresa al 59′ al posto di Barella ed inserito da Conte nel tentativo di cambiare volto alla gara. Ecco le parole di Bergomi: “Tutti avevano puntato il dito contro di me quando avevo giudicato Eriksen e avevo detto che non era quello che si aspettavano i tifosi. Eriksen è un calciatore che non cambia le partite o dribbla come ha fatto Dybala. Il danese è intelligente, ha un bel tocco di palla, ha un buon piede e può essere decisivo sui calci piazzati come punizioni e calci d’angolo. Per mettere l’inserimento del danese in squadra, Conte potrebbe cambiare modulo”.

Per Bergomi l’Inter deve concentrarsi sulle coppe

Bergomi ha dei consigli da dare ad Antonio Conte. Infatti afferma: “In questo momento se fossi Conte darei più importanza alle coppe, in quanto il discorso scudetto si è complicato e il piazzamento in Champions non è perso. Però bisogna stare attenti al Getafe, una squadra che sta facendo molto bene in Liga e non solo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: