Cristiano Ronaldo, è polemica: “In Portogallo dalla madre, ma poi è a prendere il sole in piscina”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Sono in tanti i calciatori in fuga dai rispettivi club in questo periodo di coronavirus e uno di questi è Cristiano Ronaldo. Tutta la rosa bianconera è stata messa in quarantena dopo la positività riscontrata a Daniele Rugani. Primo calciatore positivo in Italia, ma fuori pericolo. Il portoghese però non è rimasto con i suoi compagni, ma è volato a Madeira per motivi familiari. Sua madre Dolores è affetta da tumore al seno e il campione portoghese ha voluto stargli vicino in momenti così difficili.

Un gesto assolutamente dovuto, nobile così come la donazione che l’asso portoghese ha destinato agli ospedali di Lisbona e Porto, assieme al suo procuratore Jorge Mendes: 1 milione di euro per fronteggiare al meglio la lotta al coronavirus.

Nonostante tutto, c’è qualcuno che storce il naso e quel qualcuno è l’ex presidente della Juventus, Cobolli Gigli. L’ex massimo dirigente bianconero ha criticato l’atteggiamento di CR7 in questi giorni di quarantena in casa Juve, reo secondo Cobolli Gigli di stare troppo tempo in piscina.

Duro attacco di Cobolli Gigli all’asso portoghese

In merito a Cristiano Ronaldo, l’ex presidente bianconero ha dichiarato le seguenti parole a Radio Punto Nuovo: “Ronaldo è andato via per la mamma, ma poi si mostra a prendere il sole in una mega piscina. Fatta la concessione a Ronaldo, la situazione è degenerata. Non andava fatto, sarebbero dovuti tutti rimanere in quarantena”. 
Dichiarazioni che non faranno certo piacere al fuoriclasse portoghese così come a tutta la dirigenza della Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •