Esiti serie A, quale sarebbe la scelta più giusta?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Il problema del virus Covid-19 che ormai è diventato emergenza in tutta Italia, ha portato anche alla decisione dello stop di tutte le attività sportive presenti in, tranne lo sci e l’automobilismo.

Il calcio nel Belpaese è fonte di unione, polemiche, passione e in questi momenti di difficoltà anche nostalgia. Vedere stadi vuoti, solo il rumore del pallone, voci delle panchine e parolacce, non è onestamente la stessa cosa di un boato, entusiasmo e tifo.
Ma passerà anche questo.  Intanto, giustamente gli appassionati, vorrebbero sapere se i campionati riprenderanno, oppure saranno fermati e quali saranno le decisioni definitive.
In serie A, ad esempio, Gravina, presidente della Figc, ha presentato 3 proposte, ossia, la NON ASSEGNAZIONE DELLO SCUDETTO ma solo alle squadre classificate in zone europee, come chiede l’Uefa; SCUDETTO alla prima classificata; oppure i PLAY OFF E PLAY OUT per Scudetto e zona retrocessione.

I tifosi si dividono, giustamente.  E gli Europei? sappiamo che l’Uefa, non transige in queste circostanze, la Figc, ha chiesto uno spostamento di una settimana per la competizione itinerante, visto che la gara inaugurale si giocherà a Roma, la Nazionale di Mancini, non avrà possibilità di vedersi, e spera nel buon senso dell’Uefa, per mostrare anche vicinanza all’Italia, in questo difficile periodo.

  •   
  •  
  •  
  •