Vittorio Feltri risponde ad Agnelli: “Discorso da fighetto: chieda scusa all’Atalanta”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta ha compiuto una grandissima impresa battendo il Valencia per 4-3 e passando ai quarti di finale della UEFA Champions League. Un risultato importante dal punto di vista storico, che consente alla Dea di essere considerata una delle otto squadre più forti in Europa. Questo contesto porta a creare un filo conduttore con le parole durissime di Andrea Agnelli nei confronti della società bergamasca. Sulla questione è ritornato il direttore di Libero Vittorio Feltri (tifoso della stessa Atalanta), nella quale ha dato una risposta chiara e senza filtri. Ecco cosa ha detto sulle pagine del suo giornale.

LE PAROLE DI VITTORIO FELTRI NEI CONFRONTI DI AGNELLI SULL’ATALANTA

“Il presidente della Juventus si scusi con l’Atalanta per le sue parole. Ha fatto un discorso da fighetto, salito ai vertici di un grande club solo per diritto di successione: senza nessun merito. Ha offeso la società orobica e meno che meno i tifosi dell’Atalanta, consapevoli che essa è stata ammessa alla UEFA Champions League per propria competenza e non perché è raccomandata. Mi auguro due cose: prima di tutto che Angelli si vergogni di quanto gli è uscito dalla bocca. E poi che la Juventus vinca questa gran coppa, magari in finale con l’Atalanta”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: