Agnelli: “No allo scudetto di cartone. Voglio vincerlo sul campo”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

In questo momento di profonda emergenza sanitaria legata al Coronavirus, è difficile capire come e se si concluderà la stagione 2019-2020 e qualora fosse annullata bisognerà studiare tutti i piani possibili per salvare il salvabile. Tra le voci che circolano in merito alla Lega di Serie A l’ideale sarebbe concludere la stagione sportiva ma questo sarà il Coronavirus a deciderlo, infatti se non ci fossero le condizioni ideali per poter giocare il campionato sarebbe annullato. In caso di annullamento della stagione in corso, i due nodi cruciali da sciogliere sono l’assegnazione dello scudetto e il capitolo retrocessioni, mentre per quanto riguarda le posizioni per Champions ed Europa League è praticamente tutto deciso.

Agnelli spera di concludere la stagione vincendo il nono scudetto consecutivo

Agnelli piutosto deciso sulla questione scudetto. La classifica attuale di Serie A parla di una Juventus prima con un punto di vantaggio sulla Lazio e nove punti sull’Inter anche se i nerazzurri hanno la gara in meno contro la Sampdoria che non si è mai giocata. In caso di cristalizzazione della classifica, la Juventus sarebbe campione d’Italia. Andrea Agnelli su questa situazione non ha dubbi: “Altri hanno accettato lo scudetto di cartone ma a Torino la situazione è completamente diversa. L’auspicio sarebbe quello di concludere la stagione e vincere il nono scudetto consecutivo sul campo, vincendo in maniera pulita. Quello che da fastidio è sentir parlare di scudetto di cartone e sono gli stessi che sentono proprio lo scudetto assegnato in segreteria. Ci vuole criterio nelle valutazioni”.

  •   
  •  
  •  
  •