Andrea Petagna: “Vicino a Bergamo. L’Atalanta merita di stare in Champions”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Attraverso i microfoni della Gazzetta dello Sport, ha parlato l’ex attaccante dell’Atalanta Andrea Petagna (due anni a Bergamo dove è risultato decisivo per il raggiungimento dell’Europa). Il neo acquisto del Napoli non ha esitato ad esprimere la propria vicinanza verso i bergamaschi.

LE PAROLE DI ANDREA PETAGNA (EX ATALANTA)

BILANCIO TRA PRESENTE E PASSATO – “La scorsa stagione sono stato l’Under 25 che ha segnato di più in Serie A, quest’anno sono arrivato a quota 11 goal e vorrei, se tutto ricomincia, toccare o superare quota 16 per migliorarmi. Passato? Quanto al passato, beh, se uno come Gasperini non mi ha mai fatto saltare una gara tra campionato ed Europa League in due anni ci sarà un motivo”.

SULL’ATALANTA“Atalanta ai quarti di Champions? Merita ampiamente di restare lì e di continuare a stupire. Col suo gioco potrebbe battere chiunque. Anche in Europa. Gasp non mi ha sorpreso, è il miglior allenatore che ho avuto”.

CORONAVIRUS E VICINANZA VERSO I BERGAMASCHI“Parlare del Coronavirus è inevitabile in queste circostanze, e per la città di Bergamo provo un dolore immenso. Ho fatto anni lì, ho tanti amici bergamaschi e so anche di alcuni che hanno avuto brutte notizie. La forza per ricominciare l’avremo, ed è solo nella nostra testa e nel cuore: loro smuovono tutto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: