Atalanta, arriva Bonaventura in estate a ‘costo zero’?

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Certi amori non finiscono. Fanno dei giri immensi. E poi ritornano.
Così recita Antonello Venditti nella canzone ‘Amici mai’, frase che può essere tranquillamente applicata per spiegare quella che, nelle ultime ore, sta diventando più di una semplice ipotesi di calciomercato.

RIUNIONE LIVE FIGC-COMITATO SCIENTIFICO: SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SULLA RIPRESA DELLA SERIE A

Giacomo Bonaventura, soprannominato dai tifosi atalantini come Jack, oltre ad aver fatto innamorare i tifosi della dea con delle ottime prestazioni arricchite da 23 goal in 123 presenze, calcisticamente è cresciuto proprio a Bergamo, chiamato da Mino Favini, ai tempi responsabile del settore giovanile nerazzurro, che lo ha portato direttamente nella sede di Zingonia, il “Centro Bortolotti”.

Secondo quanto riportato dal Corriere di Bergamo infatti, l’Atalanta dopo aver prelevato dal Milan il ‘figliol prodigo’ Mattia Caldara e pronta a riabbracciare proprio Giacomo Bonaventura, in scadenza di contratto con il club rossonero.
Su di lui si sarebbero mossi anche club come la Fiorentina, Napoli, Roma, Torino e Lazio, ma il calciatore preferirebbe tornare nel club che lo ha lanciato nel calcio che conta.

Il talento classe ’89 quindi, salvo sorprese, lascerà la squadra rossonera dopo sei stagioni caratterizzate più di alti che di bassi e con circa ventinove goal in centoquarantanove presenze (statistiche che potranno aumentare in caso di continuazione del campionato).

  •   
  •  
  •  
  •