Caceres: “Accolto bene a Firenze nonostante il passato juventino”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Approdare alla Fiorentina dopo un passato nella Juventus, non è mai cosa semplice. Ne sanno qualcosa i vari Trapattoni, Torricelli o Di Livio, i quali inizialmente hanno trovato difficoltà di ambientamento a Firenze. I risultati e le buone prestazioni hanno poi fatto cambiare idea ai tifosi viola. La rivalità storica tra le due squadre è un qualcosa oramai di assodato da decenni: Fiorentina-Juventus è una partita classica del campionato italiano. Un vero e proprio derby per via del passato tra le due squadre.

Il difensore uruguaiano Martin Caceres ha voluto raccontare com’è stata l’accoglienza da parte della tifoseria viola, una volta lasciata la Juventus. Intervistato da La Repubblica, il difensore classe 1987 ha dichiarato:

Il mio trasferimento a Firenze? La rivalità con la Juve è una cosa che conoscevo molto bene anche prima di arrivare, ma io a Firenze sono stato accolto benissimo e, anzi, colgo l’occasione per ringraziare tutti i tifosi viola”. 

Dichiarazione d’amore alla Fiorentina

L’ambientamento a Firenze da parte di Caceres non è stato complicato come quello di altri ex bianconeri, e l’uruguaiano lo ha voluto precisare. Inoltre, il calciatore afferma pure di voler concludere la carriera nella Fiorentina: “La mia speranza è quella di rimanere a Firenze. Da quando sono arrivato ho sempre detto che mi piace molto questa città è questa piazza, mi piacerebbe riuscire a regalare qualche soddisfazione ai nostri tifosi”. 

  •   
  •  
  •  
  •