Castrovilli e il sogno Antognoni: “Indossare la sua maglia numero 10 sarebbe un sogno”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Le sue giocate intelligenti e la sua classe avevano conquistato i tifosi della Fiorentina in questa stagione, poi è arrivato il coronavirus a interrompere la grande scalata verso il successo da parte di Gaetano Castrovilli.

L’ex Bari e Cremonese è arrivato in punta di piedi a Firenze nel 2019, dimostrando fin da subito di poter giocare in Serie A ad alto livello. Il peso di passare da serie minori alla A in poco tempo, non ha avuto nessun effetto su di lui e la Fiorentina ne ha assolutamente giovato. Il classe 1997 scalpita per tornare in campo e ha un sogno: indossare la maglia numero 10 Giancarlo Antognoni. La Viola è nel cuore del calciatore, dato che ha creduto in lui fin dalle giovanili.

Intervistato dal Corriere della Sera, il giovane centrocampista viola si è confessato a cuore aperto, con lo sguardo verso il futuro:

“La città è meravigliosa e mi ha accolto benissimo. Mi sento molto legato alla Fiorentina, alla gente che mi sostiene e al presidente Commisso, sempre pronto a riempirmi di elogi. Mica è facile avere un feeling così naturale e immediato. Tra l’altro posso dire che il futuro sarà dalla nostra parte. Le basi sono solide e vogliamo dare fastidio alle grandi. La 10 di Antognoni? Sarebbe un sogno. È una maglia magica in generale e a Firenze in particolare, considerando i campioni che l’hanno indossata a cominciare da Antognoni, che qui è un’istituzione”. 

 

  •   
  •  
  •  
  •