FIGC, Gravina ” Saremo pronti per il 18 Maggio. Governo vuole far ripartire il campionato”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Le parole del Premier Giuseppe Conte danno qualche indicazione per la ripresa del campionato: 18 Maggio si torna con allenamenti, giugno riprende la Serie A?

Si entra nella Fase 2: dopo la prima parte in cui tutto il mondo si è fermato a causa del Coronavirus, in Italia inizia a smuoversi qualcosa e, come ha detto il premier Conte nella diretta di ieri, inizierà la fase 2 di questa pandemia. Il 4 Maggio, infatti, per lo sport è una data importante perchè atleti individuali possono riprendere i propri allenamenti mentre, per i sport di squadra come il calcio, bisognerà aspettare il 18 Maggio prima di poter riscendere nuovamente in campo. Le parole del presidente del Consiglio danno speranza e , per gli appassionati del calcio, potrebbe essere una data importante perchè si può iniziare a sondare il terreno per la ripresa del campionato.

A parlare di ciò è intervenuto anche il presidente della FIGC Gravina che ha sempre sostenuto di voler riprendere gli eventi sportivi a patto che ci siano le condizioni di sicurezza per farlo: ” La Commissione medico scientifica della FIGC ha stilato un protocollo molto rigoroso, come hanno fatto tutti gli altri settori che ambiscono alla ripartenza, ma siamo pronti ad integrarlo e a modificarlo recependo le indicazioni dello stesso Comitato, del CONI e riconoscendo l’FMSI quale riferimento scientifico per armonizzare il tutto. Una volta migliorato, ci potranno essere tutti i presupposti per il via libera definitivo al 18 maggio.“. Si lavora costantemente dunque per poter riprendere la vita di tutti i giorni e, in questo momento, si cominciano a fare le prime ipotesi per il ritorno dei campionati che potrà avvenire tra il 10 e il 12 giugno a patto che la stagione in corso si termini entro e non oltre il 2 Agosto, termine di scadenza finale imposto dalla Uefa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: