Franco Locatelli: “Il pallone da calcio non credo possa essere veicolo di contagio”

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui


Durante la conferenza stampa giornaliera del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e membro del Comitato Tecnico Scientifico, ha risposto a una domanda posta da Repubblica sulla ripresa dei campionati di calcio: Locatelli ha tranquillizzato sia gli atleti, preoccupati di una possibile diffusione del virus sui campi di calcio, sia il Governo.
Ecco le sue parole.

Dichiarazioni Franco Locatelli

Non credo che la sfera di cuoio possa rappresentare un veicolo che contribuisce alla diffusione del contagio nell’ambito dei 22 calciatori più eventuali sei che entrino. E neppure per la terna arbitrale. Anche qui va fatta una comunicazione e riflessione solida, e questa mi sembra un po’ poco solida.”

Serie A: quando riprenderanno gli allenamenti?

Intanto, ancora non si ha una data certa per la ripresa degli allenamenti in Serie A: il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, prende tempo e, con molta probabilità, nel weekend comunicherà alla FIGC la sua scelta. L’ipotesi di riprendere gli allenamenti il 4 maggio inizia a diventare difficile: ci sono ancora molti giocatori che devono rientrare in Italia dall’estero e ci saranno molti controlli da effettuare prima di poter ricominciare l’attività sportiva. La Lega Serie A ha calcolato i tempi per poter ricominciare: se gli allenamenti riprenderanno a metà maggio, il campionato ripartirà a inizio giugno e si concluderà a fine luglio (bisognerà finire la stagione entro il 3 agosto).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,