Juventus, Matuidi ancora in isolamento

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui

Il centrocampista della Juventus, Blaise Matuidi, prolungherà il periodo di isolamento per altri quattordici giorni. A darne la notizia, è stata la moglie del campione del mondo francese, Isabelle, attraverso un storia su Instagram.

Matuidi era risultato positivo lo scorso 17 marzo, e la notizia era stata comunicata sempre dalla consorte: “Eravamo da una settimana in casa e non abbiamo avuto contatti con l’esterno. Vi chiediamo soltanto tranquillità e privacy. Rispettate le regole, andrà tutto bene“.
I 14 giorni supplementari di Matuidi sono dovuti all’esito del tampone, che non ha ancora dato un riscontro negativo.

Paulo Dybala of Juventus Milano 13/02/2020 Stadio San Siro Football Italy Cup 2019/2020 AC Milan – Juventus FC Photo Federico Tardito / Insidefoto/Sipa USA

Il francese è stato il terzo giocatore della Juventus affetto da coronavirus, dopo Daniele Rugani, primo giocatore della Serie A contagiato, e Paulo Dybala, che ha scoperto di essere positivo dall’argentina. Dei due, la Juventus non ha ancora dato comunicazioni ufficiali. Tuttavia, i due calciatori, attraverso i propri profili social, continuano ad aggiornare i propri tifosi circa il loro stato di salute, rassicurandoli quasi giornalmente.

Soprattutto per queste problematiche, la Juventus, come tutte le altre squadra di Serie A, non prevedono ancora di tornare sui campi di allenamento nell’immediato. La situazione viene monitorata giornalmente e solo il tempo potrà dire se questa stagione potrà essere conclusa regolarmente o meno.

https://www.instagram.com/stories/isabelle.matuidi/?hl=it

  •   
  •  
  •  
  •