Ma Cristiano Ronaldo può tutto? La sorella fugge in Brasile

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Covid-19, o corona virus, come lo si vuol chiamare, è il tormento che ha colpito il Mondo intero, chiudendo gli esseri umani da più di un mese nelle case, impossibilitati ad abbracciare, parenti, amici e conoscenti.

Gli stadi italiani non sappiamo quando torneranno a riempirsi tanto meno gli allenamenti delle squadre dalla serie A all’ultima categoria. Ma c’è un calciatore, quello più social, quello con oltre 200 milioni di followers sulla sua pagina Instagram, a cui, dobbiamo constatare è concesso tutto o quasi.

In Portogallo, infatti, è scoppiata una vera bufera sulla sorella di Cristiano Ronaldo, attaccante della Juve e della nazionale lusitana. Katia, ha preso un volo diretto verso il Brasile, scatenando grandi polemiche.
Perché a Cristiano Ronaldo è concesso tutto, e agli altri no?
Ricordiamo che l’attaccante, fuggì dall’Italia per raggiungere l’isola di Madeira; traslochi casalinghi, non rispettando del tutto l’emergenza sanitaria che ha coinvolto tutto il pianeta.

E’ intervenuto allora, l’assessore per la salute di Madeira Pedro Ramos, il quale sostiene: “Cristiano Ronaldo non ha alcun permesso speciale per allenarsi. Ha diritto di allenarsi fintanto che rispetta le regole come tutti i cittadini, non c’è alcun privilegio per lui”.
E’Cristiano Ronaldo, quindi può fare tutto anche per maggiori seguiti social? Può darsi.

  •   
  •  
  •  
  •