Napoli, “prenotato” Boga: il segnale di una brutta notizia

Pubblicato il autore: Paolo Russo Segui

Dries Mertens of Napoli celebrates after scoring a goal
Firenze 24-8-2019 Stadio Artemio Franchi Football Serie A 2019/2020 ACF Fiorentina – SSC Napoli Photo Cesare Purini / Insidefoto/Sipa USA

Il calcio giocato è in un periodo indeterminato di stallo. Il calciomercato, invece, non è praticamente mai cessato da quando il 31 gennaio si sono chiusi i battenti della finestra invernale. Nella pausa dettata dall’emergenza Coronavirus, i club si stanno dando da fare per riprogrammare il futuro che si prospetta una volta usciti dalla crisi. Il Napoli ha diverse questioni calde da affrontare. Una di queste tocca molto da vicino il popolo partenopeo. Il “folletto” belga Dries Mertens sta forse per divenire un lontano ricordo? Ad indicarcelo è una insolita voce: De Laurentiis avrebbe già “prenotato” un giocatore, molto forte come ha dimostrato, ma chissà se all’altezza. Si tratta di Boga, attualmente al Sassuolo.

Mertens che fa?

A Napoli su Dries Mertens ci sono voci contrastanti: c’è chi dice che lascerà Napoli definitivamente, dopo i tanti rumors e problemi annessi degli ultimi tempi, chi invece se ne sta tranquillo ad aspettare la notizia del suo rinnovo. Intanto, su Mertens circolano poche indiscrezioni e nessuna di queste lascia trapelare certezze, sia da una parte che dall’altra. Una cosa è certa: prima di sentire voci certe, dovremmo aspettare che si plachino le acque avvelenate dal Coronavirus e lasciare che i campionati riprendano per valutare pro e contro rispetto a tanti fattori, non per ultimi quelli economici e di bilancio delle società.

Esodo da Napoli

Sul rinnovo di Mertens sembra ovvio che ci siano dei problemi. Dalla natura economica alla volontà del giocatore di testare nuove piazze, magari meno infuocate e problematiche rispetto a quella del Napoli degli ultimi mesi. Sebbene l’ambiente dopo l’arrivo di Gennaro Gattuso si sia lievemente ripreso, anche grazie a qualche risultato importante (la vittoria sulla Juventus in campionato e sull’Inter nell’andata della semifinale di Coppa Italia), Napoli resta un terreno fertile per molte polemiche derivanti dalla delusione per la stagione in corso (6° in Serie A) e per il calo fisico e morale di molti giocatori, molti dei quali se ne andranno con assoluta certezza, vedi Milik, Callejón, Allan, Fabian Ruiz e chissà cosa se ne farà di Koulibaly dopo la deludente stagione e le tante dichiarazioni di messa all’asta del Presidente del Napoli De Laurentiis.

Il Napoli “prenota” Boga dal Sassuolo

Le recenti voci di un interessamento del Napoli per l’attaccante ivoriano Jeremie Boga in forza al Sassuolo, tracciano la strada per la conferma di alcuni dubbi: perché interessarsi ad un altro attaccante, quando a gennaio è già stato acquistato uno del calibro di Andrea Petagna dalla Spal? Forse proprio perché le voci di addio di Mertens non sono poi così infondate. Il profilo tecnico di Boga non differisce poi molto dalle qualità del numero 14 degli azzurri: velocità, potenza di tiro, abilità nel dribbling.

Sul giocatore era forte anche l’interesse del Barcellona, ma pare che si sia tirato indietro, lasciando la pole position al Napoli. Anche il Direttore Sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, si è espresso favorevolmente all’acquisto del talentuoso attaccante del Sassuolo.

Boga favorito su Icardi

Boga, inoltre, può essere un obiettivo determinato anche dall’esclusione dalla lista del Napoli di un altro colpo (già tentato la scorsa estate), quello che porta il nome di Mauro Icardi. L’attaccante dell’Inter, attualmente in prestito al Paris Saint-Germain, è un colpo troppo pretenzioso per le casse del Napoli. Un colpo su cui ci sarebbe, tra le altre cose, l’ostica concorrenza della Juventus, sempre in prima linea per il giocatore argentino. Per Icardi bisognerebbe sborsare una cifra non minore ai 70 milioni. Per Boga si può volare decisamente molto più in basso.

  •   
  •  
  •  
  •