Pezzella e la paura coronavirus: “Contagiato nel club, non sono mai stato in altri luoghi pubblici”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La paura coronavirus ha colpito diverse squadre di calcio e tra queste c’è pure la Fiorentina. I Viola hanno avuto tre casi positivi in rosa, tra i quali figura l’argentino German Pezzella. Il 28enne ex Betis Siviglia, ha voluto raccontare l’esperienza con il Covid-19 a Continental Radio, dichiarando dove avrebbe contratto il virus:

“L’unica maniera in cui posso essere stato contagiato è all’interno del club. Non sono mai andato nei supermercati o altri posti pubblici perché per settimane avevo evitato luoghi del genere. Rendetevi conto, vivevo allenandomi e andando a casa, quindi mi sono contagiato lavorando con la squadra tra hotel, treni e altro. Siamo stati contagiati in tre in squadra, in più c’erano altre cinque persone nella Fiorentina”. 

L’esperienza con il coronavirus non è stata affatto una passeggiata per il calciatore argentino. Durante questa intervista ha voluto raccontare i vari sintomi da Covid-19, che per fortuna sono andati scemando molto rapidamente: “Quando mi hanno detto che ero positivo, mi sono fatto mille domande. Ho avuto la febbre, ero debilitato, non sapevo se diventasse grave o meno. Per fortuna i sintomi sono andati riducendosi giorno dopo giorno, ho potuto riprendere una vita normale in casa. Ma finché non sei negativo, hai paura che possano tornare i sintomi”. 

  •   
  •  
  •  
  •