Son e i Marines: il coreano del Tottenham costretto all’addestramento militare

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Son
non la farà franca e sarà costretto a seguire un’addestramento militare in Corea del Sud. Questo è ciò che emerge dal The Korea Herald. Il calciatore del Tottenham era riuscito a evitare la leva militare 18 mesi fa, grazie alla vittoria dei Giochi Asiatici nel 2018 con la sua Nazionale, ma ora sembra proprio che il fortissimo calciatore asiatico non riuscirà a evadere la chiamata dei militari coreani.

Infatti, Son dovrebbe addestrarsi con i Marines perché gli atleti che trionfano ai giochi asiatici o alle Olimpiadi, sono obbligati a sostenere un’addestramento militare per tre settimane. Ciò potrebbe combaciare con la ripresa delle ostilità in Premier League e qualora accada ciò, il calciatore sarà costretto a organizzarsi. In Corea del Sud non digeriscono bene le giustificazioni o atteggiamenti troppo furbi volti a sviare l’addestramento militare.

Son questo lo sa bene e questa volta sarà difficile evitare lo svolgimento dell’addestramento. Dunque l’attaccante coreano agli ordini di Mourinho, dovrà con ogni probabilità rinunciare ai campi della Premier League. Son si trova in questo momento in Corea del Sud, dove si è operato al gomito e dove ha passato il periodo di quarantena dovuto al coronavirus. Il suo rientro in Inghilterra nei prossimi giorni non è dunque ancora certo.

  •   
  •  
  •  
  •