Atalanta-Fiorentina 2-1 1993: il primo goal in A di Federico Pisani

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Pensi al numero 14 e ti viene in mente Federico Pisani: attaccante promettente e prodotto del settore giovanile nerazzurro nella quale destino ha fermato i suoi dribbling. Ritorniamo indietro di qualche anno da quel tragico ’97: più precisamente quattro anni prima. Siamo nel 1992/1993, una delle annate atalantine meno citate nonostante il bilancio positivo della stessa stagione: campionato dove l’Atalanta sfiorò la UEFA per un solo punto, il comunale era una fortezza e una squadra che con Ganz e Rambaudi volava nelle zone nobili della classifica. In panchina Marcello Lippi, mister che a Bergamo praticava un catenaccio tanto decisivo quanto criticato (uno dei motivi per cui Percassi non lo rinconfermó).

Il 16 maggio la Dea affrontò una Fiorentina in caduta libera verso la Serie B: serve vincere per riaccendere le speranze in chiave rincorsa all’Europa. L’Atalanta passa in vantaggio grazie alla rete di Federico Pisani: un grandissimo colpo di testa che gli permette di fare il suo primo goal in Serie A. I viola cercano il pareggio e Faccenda a cinque minuti dalla fine segna, ma due minuti dopo Batistuta effettua involontariamente quell’autogoal che consente ai nerazzurri di portare a casa l’intera posta in palio. Da contare che quella fu l’ultima partita della Dea a Bergamo: per via degli scontri di Brescia, i nerazzurri giocheranno le ultime due gare casalinghe a Bologna.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: