Atalanta, prima seduta al Centro Bortolotti di Zingonia: la situazione

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Dopo due mesi di quarantena, l’Atalanta è ritornata ad allenarsi al Centro Bortolotti di Zingonia. Un contesto che è stato eseguito nella maniera migliore e sicura possibile: le misure anti-contagio sono state applicate senza problemi e i ragazzi di Gian Piero Gasperini hanno lavorato in tutta tranquillità. Nell’aria era presente tanta voglia di ricominciare, sperando che questo possa essere un punto di partenza per il proseguimento della stagione. Ma come sempre non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo quello che è stato l’allenamento dell’Atalanta.

ATALANTA, IL PUNTO SUGLI ALLENAMENTI DI IERI – Come sottolineato nell’introduzione, ieri l’Atalanta ha effettuato in maniera graduale la prima seduta di allenamenti individuali al Centro Bortolotti di Zingonia: la forma è da ritrovare, ma basi e intenzioni sono buone per rivedere presto dei risultati. Il mister nerazzurro Gian Piero Gasperini però non aveva tutta la rosa a disposizione: oltre al positivo Marco Sportiello (si sottoporrà al doppio tampone per verificare la sua condizione) erano assenti anche Ilicic, Pasalic, Gosens, Hateboer e Freuler. Questi cinque elementi stanno rientrando dai rispettivi paesi e ora saranno costretti a osservare due settimane di isolamento domiciliare. La ripresa atalantina è cominciata, in attesa di quelle che saranno le prossime disposizioni per quanto concerne il futuro della stagione calcistica 2019-2020.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: