Calcio: Serie A unita per la ripartenza

Pubblicato il autore: Spaziani fabrizio Segui

Il mondo dello sport è totalmente fermo e non ha ancora riaperto i battenti.
In Italia per quanto riguarda la Serie A di calcio si devono ancora giocare 12 gare complete e inoltre 4 partite della venticinquesima giornata, il tutto legato alla chiusura per l’emergenza Coronavirus.
Siamo arrivati a maggio e, dopo quasi due mesi di stop forzato, nemmeno gli allenamenti sono ricominciati cosicché quando riprenderà il tutto per terminare la stagione agonistica 2019-2020?
Le risposte a questa bella domanda non sono ancora arrivate anche se le società di Serie A sono tutte propense a ricominciare almeno per quanto la preparazione fisica mentre, per quanto concerne il campo non si scenderà prima del 13 o 20 giugno.
Per quanto riguarda gli allenamenti individuali i singoli calciatori già da lunedì 4 maggio potranno riiniziare a muoversi mentre per la ripresa in gruppo dovranno attendere il 18 maggio secondo le disposizioni del governo.
Inoltre il prossimo 8 maggio il Consiglio Federale si riunirà per stabilire quando il campionato possa essere ripreso.
Se si terrà conto dei miglioramenti e dei passi in avanti che si stanno un po’ riscontrando nelle ultime settimane e si tornerà in campo per una di quelle due date di giugno, si scenderà di seguito in campo due volte a settimana con eventuali problemi di natura fisica e terminerà alla fine di luglio per poi dar spazio alla chiusura delle Coppe europee.
Per la Serie A l’unico modo per realizzare tutto ciò sembra essere questo mentre alcuni tornei esteri hanno già decretato la chiusura come per esempio la Ligue 1 mentre la Bundesliga, che vorrebbe ricominciare, nelle ultime ore ha dovuto riscontrare la positività al Coronavirus di tre calciatori del Colonia.

  •   
  •  
  •  
  •