Coppa Italia, Milan e Inter infuriati! La Juventus e il Napoli, invece…

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

L’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport” riporta una rivelazione emersa con prepotenza già nelle scorse ore e che vede alcuni dei club ancora in corsa per la conquista della Coppa Italia 2019/2020 letteralmente infuriati con la Lega per il nuovo calendario della competizione, che condensa semifinali e finale in sole quattro giornate. In particolare, le gare di ritorno fra Juventus e Milan e fra Napoli e Inter andranno in scena tra il 13 e il 14 giugno, mentre l’atto conclusivo del torneo è in programma per il 17 giugno allo stadio “Olimpico” di Roma. Fra le società più adirate per questa decisione ci sarebbero soprattutto le milanesi…

Coppa Italia, la furia delle milanesi

Milan e Inter non avrebbero digerito in alcun modo la scelta di terminare con tale rapidità la manifestazione, tanto che i nerazzurri avrebbero addirittura minacciato i vertici del pallone nostrano di scendere in campo al “San Paolo” con la formazione Primavera. Juventus e Napoli, dal canto loro, non si sono ancora pronunciate in via ufficiale, anche se, da quanto filtra dalla Continassa e da Castelvolturno, c’è malcontento per gli impegni ravvicinati che attendono le squadre. Ricordiamo che dopo le partite di andata di Coppa Italia a beneficiare di un leggero vantaggio sono proprio i bianconeri, che hanno pareggiato per 1-1 a San Siro, e i partenopei, vittoriosi per 1-0 a Milano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Milan: dubbi per Pioli, Conte lancia Eriksen?