Creiamo un’Atalanta ancora più forte

Pubblicato il autore: manuel Segui

Negli ultimi anni il progetto dell’Atalanta è stato lodato e ha prodotto risultati di rilievo che nessuno si sarebbe immaginato.

Percassi, pur senza spendere cifre folli, ha assicurato colpi di spessore e investimenti mirati, che hanno permesso ai nerazzurri di issarsi fino alle Coppe Europee.

La dirigenza ha affidato la panchina a Gasperini che con le sue idee di gioco ha ultimato il processo di crescita di molti ragazzi.

Inoltre, le numerose plusvalenze rilevate hanno dato possibilità di reinvestire sul mercato cifre per profili sempre più importanti, tanto che in cinque anni il valore della rosa si è quintuplicato.

Ad oggi il sistema Atalanta è una macchina efficiente che sforna talenti ed abbinato ad un giusto mix di esperienza sta facendo sognare i tifosi della Dea.

Mantenendo un certo realismo con i colpi effettuati da Percassi, proviamo a rendere questa squadra ancora più competitiva.

Iniziamo dunque con le cessioni:

DEJAN KULUSEVSKI: +35 MILIONI

Il calciatore di proprietà dei bergamaschi, al momento in forza al Parma, è già stato ceduto alla Juventus per una cifra pari a 35 milioni.

Per il club di Percassi è un’entrata importante, visto che lo svedese proviene direttamente dal settore giovanile, nonché l’ennesima plusvalenza della sua gestione.

ANDREAS CORNELIUS: +10 MILIONI

Il danese nell’ultima annata disputata in prestito a Parma è cresciuto molto, trovando spesse volta la via della rete.

Tuttavia, davanti a sé trova già due calciatori collaudati come Zapata e Muriel e per tale ragione l’ipotesi della cessione è la più plausibile.

Il suo cartellino si aggira intorno ai 10 milioni viste le ottime prestazioni negli ultimi mesi e l’esperienza maturata.

GIANLUCA MANCINI: +13 MILIONI

La Roma viste le ottime prestazioni del giovane azzurro ha optato per il riscatto per una cifra pari a 13 milioni di euro, un altro guadagno per le nostre casse.

SIMON KJAER: + 7 MILIONI

Il difensore danese tornato dal prestito al Milan troverà poco spazio con Gasperini, e vista la sua esperienza, diversi club sono interessati al suo profilo.

Il suo valore si aggira intorno ai 7 milioni, cifra con la quale si potrebbe giungere ad un accordo con le squadre interessate

ETRIT BERISHA: +5 MILIONI

Il portiere albanese di ritorno dalla buona parentesi a Ferrara è chiuso da Gollini e Sportiello e vista la sua affidabilità ha buon mercato.

Etrit è un estremo difensore da squadra di metà classifica e perciò le richieste per lui potrebbero esserci.

ARKADIUSZ RECA: + 3 MILIONI

Il laterale di ritorno dalla Spal non ha convinto la dirigenza nerazzurra, che pertanto lo ritiene cedibile. Il suo prezzo si aggira intorno ai 3 milioni.

MARCO CARNESECCHI: PRESTITO

Il giovane estremo difensore azzurro si è messo in risalto questa stagione in Serie B con la maglia del Trapani dove ha trovato un ottimo minutaggio e prestazioni convincenti.

L’ideale per lui sarebbe di maturare ancora un po’ di esperienza prima del grande salto, e perciò gli farei fare un’altra stagione in prestito.

Dalle cessioni ricaviamo un totale di 83 milioni, al quale si possono aggiungere altri 50 cash della società visto l’approdo ai quarti di finale in Champions League.

Procediamo ora con gli acquisti:

DEJAN LOVREN: -15 MILIONI

Il difensore croato in uscita dai Reds piace a molte società e garantisce un’ottima dose di esperienza, ideale per affrontare le competizioni più importanti.

Il suo cartellino è alla portata e vale circa 15 milioni di euro, motivo per il quale farei questo investimento per portare a casa un calciatore di sicura affidabilità.

MORGAN SANSON: -25 MILIONI

Il Marsiglia viste le difficoltà economiche ha deciso di mettere in vendita alcuni dei suoi calciatori, tra i quali rientra Morgan, centrocampista tecnico e molto duttile.

Il francese è un tuttocampista cresciuto molto nelle ultime stagione e ora potrebbe tentare il salto di qualità. In questo senso Bergamo è la piazza ideale.

RODRIGO DE PAUL: -30 MILIONI

L’argentino è calciatore in grado di garantire tanta qualità a qualunque squadra, poiché molto completo e dotato di ottimo dribbling.

A Bergamo per allungare la panchina è il profilo idoneo: è un jolly poiché in grado di ricoprire più posizioni in campo, e per più competizioni rispecchia le caratteristiche per la nostra Atalanta.

L’Udinese spara alto e per concludere la trattativa ci vogliono dai 25 milioni in su.

Questi,dunque, sono i miei rinforzi per la Dea in modo tale da garantire qualità e completare una squadra già ad oggi in grado di competere alla pari delle big.

Ricapitoliamo titolari e riserve.

ATALANTA 3-4-1-2

GOLLINI(SPORTIELLO)

TOLOI(DJIMSITI)

CALDARA (PALOMINO)

LOVREN (BETTELLA)

GOSENS (CASTAGNE)

SANSON ( FREULER-PESSINA)

DE ROON (PESSINA-TAMEZE)

HATEBOER ( BELLANOVA-CZYBORRA)

PAPU GOMEZ ( MALINOVSKY)

ILICIC ( MURIEL)

D.ZAPATA (DE PAUL)

  •   
  •  
  •  
  •