La Juventus ricorda il 5 maggio 2002, Materazzi risponde in maniera polemica

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


Materazzi risponde sui social agli sfottò sul 5 maggio 2002
. Oggi è una data particolare per il calcio italiano in termini di amarcord, in effetti circa 18 anni fa si è consumato il più grande “dramma sportivo” della storia del nostro campionato. Alla vigilia della 38.a giornata del campionato di Serie A l’Inter del tecnico Hector Cuper, soprannominato “Hombre Vertical”, si presentava all’ Olimpico di Roma per affrontare la Lazio con 1 punto di vantaggio sulla Juventus di Marcello Lippi e 2 sulla Roma di Fabio Capello. I nerazzurri però persero contro la Lazio per 4-2 e grazie alla concomitante vittoria della Juventus ad Udine i bianconeri si laurearono Campioni d’Italia e la Roma con il successo esterno di Torino riuscì a scavalcare l’Inter chiudendo al 2° posto quella stagione. Pertanto da quel 5 maggio sono passati 18 anni ma gli sfottò dei tifosi bianconeri nei confronti dei tifosi dell’Inter sono piuttosto frequenti ogni anno in questa data.

Materazzi ricorda su Instagram un altro 5 maggio

Materazzi però si sfoga sul suo profilo social di Instagram ricordando a tutti i tifosi bianconeri che il 5 maggio per l’Inter è qualcosa di più grande. Infatti “Matrix” ricorda il 5 maggio del 2010 in cui l’Inter conquistò il primo trofeo stagionale di quell’annata, ovvero la finale di Coppa Italia contro la Roma che fu decisa dal “Principe” Milito, e che fu la prima pietra del “Triplete” che finora non è stato eguagliato da nessun altra squadra italiana. Ecco le parole di Materazzi su Instagram: “E a chi ha già attaccato il disco del 5 maggio 2002 ricordo solo il 5 maggio 2010: l’alba del nostro Triplete, la notte che non è ancora finita del vostro peggiore incubo… 5/5/2010”.

  •   
  •  
  •  
  •