Lazio e Roma vogliono i loro tifosi all’Olimpico: ecco il piano

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Gli spalti deserti della Bundesliga hanno portato allo sconforto molti tifosi e appassionati di calcio in tutto il mondo. Una partita senza pubblico sugli spalti è dura da accettare. L’atmosfera fredda e senza pathos è data proprio da questo: il pubblico è veramente parte integrante di questo show. Poco più di due mesi fa, LeBron James affermò addirittura di non voler giocare le partite della NBA senza pubblico, qualora negli USA avessero optato per questa soluzione.

In Italia non vedremo una partita almeno fino al 14 giugno e possiamo scordarci il pubblico per via del Covid-19, stando sempre in guardia per una eventuale ondata di ritorno. Il Tempo rivela come Lazio e Roma non si stiano arrendendo a questo monito anti-Coronavirus. Infatti, secondo il quotidiano entrambe le squadre si starebbero organizzando per proporre un piano volto a far rientrare i tifosi allo stadio Olimpico.

Leggi anche:  Europei, Guidolin alla GdS: "I gallesi sono gentili"

Cosa comprende questo piano per i tifosi?

Il piano si baserebbe sulla distanza sociale allo stadio, ovvero occupare un seggiolino si e due no. L’Olimpico mette a disposizione 72mila posti e in questo caso ne verrebbero occupati 24mila. Il Tempo ricorda che la proposta non riguarderebbe l’attuale stagione in corso qualora riprendesse, ma quella relativa al prossimo anno. In ogni caso, gli assembramenti potrebbero comunque esserci all’uscita dallo stadio. Una soluzione fattibile? Al momento no, ma Lazio e Roma guardano avanti per riuscire a riportare la passione del calcio sugli spalti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,