Lazio, possibile deferimento per Lotito

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


L’ultima partita giocata in Serie A, prima dello stop forzato a causa della Pandemia da Covid-19, è stata Juventus-Inter, vinta dai bianconeri per 2-0, con gol di Ramsey e Dybala in uno Juventus Stadium completamente vuoto, a causa della scelta di giocare il Derby d’Italia a porte chiuse. Il 26 Aprile Claudio Lotito, patron della Lazio, ha rilasciato un’intervista per La Repubblica, dove gettava delle speculazioni su quel match surreale. Ora la Procura Federale della FIGC ha convocato il presidente della Lazio per capire i motivi di quelle frasi, con il rischio di un possibile deferimento per Lotito.

La frase – Lotito, in quella famosa intervista, ha dichiarato: “Oggi io sono a un punto dalla Juventus, e solo per Juve-Inter che vabbè, l’avete vista tutti…“. Dichiarazioni che hanno suscitato scalpore all’interno del mondo calcistico italiano, al punto che la FIGC ha convocato il numero uno biancoceleste per capire il senso di tali affermazioni. Da quelle dichiarazioni, ora, partiranno due possibili scenari: Il primo scenario prevede che nel caso in cui Lotito fosse in grado di dimostrare la possibilità dell’irregolarità del match tra Juve e Inter, si aprirebbe un’indagine per illecito sportivo; il secondo scenario vedrebbe Claudio Lotito deferito per dichiarazioni lesive, come spiegato dall’articolo 23 del nuovo Codice di giustizia sportiva, che vieta appunto “le dichiarazioni lesive della reputazione di persone, di società o di organismi operanti nell’ambito del Coni, della Figc, della Uefa o della Fifa“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, Eriksen a un passo dall'addio? Una big italiana è pronta ad accoglierlo a un prezzo 'scontato'...