Lazio presa di mira dal sistema: “Vogliono darci una spallata, ma non lo permetteremo”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

In questi mesi dove il Coronavirus ha stravolto la nostra vita, lo sport è uno di quei settori che ne ha più risentito. In molti hanno calato le braghe difronte alla pandemia, arrendendosi al virus senza cercare delle vere soluzioni per ripartire. Lotito e la sua Lazio però non fanno parte di questo club. La società biancoceleste ha sempre spinto per una ripresa all’insegna dell’organizzazione, che sembra mancare sia in Lega Calcio che in FIGC. Così come in tutti gli altri club. Dietro c’è un complotto contro i biancocelesti da parte delle altre società?

Qualcosa di strano di sicuro c’è e la Lazio ha voluto far sentire la sua voce in merito a questo trattamento nei confronti della squadra di Inzaghi. Questa ostilità viene riportata dal Corriere di Roma. Il direttore della comunicazione del club, De Martino, ha rilasciato delle dichiarazioni velenose nei confronti del sistema, in questo momento ostile alla Lazio:

“C’è il tentativo di darci una spallata, siamo vittime di un attacco, ma non lo permetteremo”. 

Nelle ultime ore, le polemiche intorno alla Lazio sono state tante e ciò fa molto pensare. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è senza dubbio il possibile deferimento per il presidente laziale Lotito da parte della Procura Federale, per via della sua dichiarazione “L’avete vista tutti” relativa a Juventus-Inter.

  •   
  •  
  •  
  •