Atalanta Day, l’intervista di Gian Piero Gasperini: “Pronti a ricominciare”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Ripartire più forti di prima per commemorare coloro che, in quel di Bergamo, hanno perso tutto per via dell’emergenza Coronavirus: è questo l’obbiettivo dell’Atalanta in vista della ripresa del campionato di Serie A 2019-20. Un contesto molto particolare, nella quale i nerazzurri sono intenzionati a scrivere altre pagine di storia in onore della loro città che ha sofferto tantissimo negli ultimi tre mesi. Oggi, attraverso Sky Sport, nello speciale dedicato alla Dea chiamato “Atalanta-Day“, è stato intervistato il mister nerazzurro Gian Piero Gasperini.

Le parole di Gian Piero Gasperini

Gasperini tra Coronavirus, Atalanta, Ilicic e ripartenza – “Dopo la partita di Valencia la situazione è peggiorata per via del Coronavirus, quando hanno sospeso tutto, molti sono rimasti a Bergamo. La speranza di riprendere il campionato era tanta: stavamo facendo grandi cose in Italia e in Champions League, ma purtroppo il Virus ha cominciato ad espandersi, colpendo Bergamo in maniera dolorosa. Una tragedia che ha colpito anche i giocatori. Percassi? Con loro ho un rapporto molto forte: il legame tra squadra, società e tifoseria è molto speciale, anche grazie ai risultati ottenuti. Negli anni abbiamo cambiato molto giocatori, ma abbiamo cercato di mantenere l’Atalanta sempre ad alti livelli. Io punto sempre al risultato: penso sia la cosa fondamentale. Il concetto di “branco di lupi”, l’ho trovato su Internet e mi era molto piaciuto come concetto, in particolar modo quando si tratta del ruolo del leader: colui che si preoccupa di tutta la squadra. Ilicic? Per me è un ottimo attaccante: basta vedere i goal che realizza. Ha imparato a segnare addirittura con il destro. Josip ha tutte le qualità per essere definito uno dei migliori in Europa: è molto maturato rispetto a prima. In vista della ripartenza della stagione, dobbiamo essere concentrati: è come se cominciassimo un nuovo campionato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Turris-Avellino: streaming e diretta tv Sky Sport?