Barone: “Stadio a Campi? Oggi passo importante”. Corteo Curva Fiesole venerdì

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il direttore generale della Fiorentina, Joe Barone, ha rilasciato delle dichiarazioni importanti in merito al progetto del nuovo stadio a Campi Bisenzio. Barone si è detto favorevole alla costruzione del nuovo impianto a Campi, anche se la realizzazione sarà un processo molto complesso. Intervistato da Lady Radio a Campi Bisenzio – dove si trovava per l’invio della lettera di manifestazione d’interesse a costruire l’impianto in Via Allende – Barone ha dichiarato le seguenti parole:

Siamo qui per il popolo viola, che deve essere ascoltato. Siamo qui a presentare la lettera di manifestazione per tutto quel che occorre per costruire lo stadio a Campi.  Lo stadio Franchi? Al momento siamo qui per Campi, per il Franchi serve ciò che ha detto Commisso quando ha parlato la settimana scorsa. E’ un percorso difficile, vediamo che succede. Però questo di Campi è un progetto molto reale. Criticità a Campi? Ci sono sempre cose che non funzionano. E’ passato un anno, abbiamo capito tanto, i progetti devono essere reali, il popolo viola non deve essere preso in giro. Siamo qui per dare il massimo per la Fiorentina”. 

Manifestazione della Curva Fiesole il prossimo venerdì

La Curva Fiesole ha fatto sapere di volere lo stadio nuovo, ma pretende chiarezza. Per questo è stato organizzato un corteo in programma il prossimo venerdì. Barone ha pure rilasciato delle dichiarazioni in merito a questo tema:

Leggi anche:  Formazioni ufficiali Genoa Cagliari, ecco le scelte di Ballardini e Di Francesco

Manifestazione dei tifosi di venerdì? L’ho appena saputo. Il popolo viola, come noi, vuole essere ascoltato. La stima dei tempi per lo Stadio a Campi? Purtroppo non ce l’ho. Questo è un passo molto importante perché anche l’amministrazione inizi a lavorare con i propri uffici. Questa è una domanda per il sindaco. Abbiamo perso un anno per il progetto Mercafir perché non era un progetto reale”.

Tra i vari temi trattati dal dg viola, anche quello inerente il centro sportivo: “Abbiano già scelto l’azienda per fare il restauro sulla villa, stiamo aspettando gli ultimi permessi per cominciare i lavori. Siamo un po’ in ritardo per via del Covid, stiamo aspettando i permessi dal Comune e dalla Regione. Commisso a Firenze? Non voglio dire la data, ma arriverà presto”. 

  •   
  •  
  •  
  •