Castillejo rapinato a Milano: “Mi hanno puntato una pistola in faccia”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Le persone note purtroppo sono spesso soggette a furti e rapine, che siano direttamente nelle proprie dimore o per strada. Negli anni, sono state diverse le disavventure per i calciatori della Serie A. Possiamo pensare ad Hamsik oppure a Clarence Seedorf, vittima di una rapina piuttosto concitata a casa sua a Milano in presenza della moglie, figlia e cameriera. Un brutto episodio che scosse il nostro calcio.

Ultimamente ce ne sono stati degli altri e uno di questi è andato in scena proprio oggi, sempre a Milano e purtroppo riguarda un calciatore del Milan ancora una volta: lo spagnolo Castillejo. Il giocatore ha informato i suoi numerosi followers tramite le stories di Instagram, dove sono presenti le seguenti parole:

Ma Milano è tutto a posto? Mi hanno derubato due ragazzi puntandomi una pistola in faccia”.

La dinamica dei fatti

Secondo quanto si apprende da La Gazzetta dello Sport, lo spagnolo era a bordo della sua auto quando è stato avvicinato dai due rapinatori, i quali gli hanno puntato contro la pistola facendosi poi consegnare l’orologio al polso del giocatore. Castillejo ha esposto una denuncia recandosi alla Polizia, piuttosto scosso per l’accaduto ma senza aver subito nessuna conseguenza fisica. Castillejo sta bene e tramite il famoso social ha rassicurato i tifosi rossoneri. Tutta la redazione di SuperNews invia tutto il proprio supporto al calciatore milanista dopo questo brutto episodio.

Leggi anche:  Buffon al Parma, il commento di Bargiggia: "Mi fa tristezza, la sua storia non ha senso"

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: